Preview

Dreadnought – Closed Beta

Dopo la Beta dello scorso anno su PC, Dreadnought approda sulla console ammiraglia Sony sulla quale abbiamo avuto la possibilità di provare la closed beta.

Dreadnought è uno shooter sviluppato da Yager Development e Six Foot, e pubblicato da Grey Box Games, che ci permette di metterci al comando di enormi navi spaziali da guerra con la possibilità di potenziarle e personalizzarle; il sistema solare sarà il nostro campo da battaglia, con il suo marasma di asteroidi, pianeti e paesaggi ampi, freddi e oscuri. Il gameplay si basa molto sulla strategia e sulla collaborazione tra i vari componenti della squadra: è possibile scegliere vari tipi di navi d’attacco, dalle più lente, dotate di artiglieria pesante, alle più veloci, equipaggiate di cannone dai colpi potenti, fino a quelle capaci di rendersi invisibili e quindi di permettere una modalità di gioco stealth; in parallelo, avremo a disposizione anche navi da supporto in grado di riparare i danni subiti delle altre navi amiche.

Le navi in gioco sono 55, tutte personalizzabili, mentre i 3 alberi produttore (Arms Jupiter, Akula Vektor e Oberon) contengono dalle 17 alle 20 navi ciascuno; tra queste ci sono anche le “Navi Eroe“, navi leggendarie dal design unico che danno accesso ad armi avanzate. Ogni nave appartiene a un livello specifico (da I a V) e, per ottenere l’accesso alle navi di livello superiore, bisogna sbloccarle attraverso i tre alberi del produttore. Ogni nave ha anche un proprio albero della tecnologia in cui è possibile ricercare e acquisire armi e moduli. Durante gli scontri si potrà scegliere, grazie al touch pad, se giocare d’**attacco** e conferire alla propria nave un boost che le permetterà di spostarsi più velocemente e far sì che le armi facciano più danno, o se giocare maggiormente in difesa e proteggersi, creando uno scudo, dai colpi dei nemici. Grazie a tutte queste meccaniche, Dreadnought pone le fondamenta del suo gameplay sulla comunicazione con i compagni di squadra, al fine di escogitare strategie e attacchi a sorpresa che possono portare il proprio team alla vittoria.

Durante la beta per PlayStation 4 le modalità di gioco presenti sono:

  1. Versus, che comprende Team Deathmatch, comune deathmatch a squadre da 5 giocatori;
  2.  Team Elimination, una modalità a eliminazione nella quale i giocatori avranno il compito di eliminare le flotte avversarie per vincere il turno, con l’obiettivo di imporsi per 3 volte e ottenere la vittoria dell’intera partita;
  3. Coop vs. IA, che comprende solamente la modalità Havoc, modalità in cui un gruppo di due giocatori dovrà scontrarsi contro flotte infinite di navi comandate dall’IA, con l’obiettivo di resistere il più a lungo possibile.

Il gioco è molto impegnativo, ma allo stesso tempo divertente e appagante: riuscire a sconfiggere una corazzata o a sgominare la flotta avversaria entusiasma non poco, e il gioco guadagna tantissimo se giocato con un gruppo di amici.
Dopo ogni partita, si guadagnano XP e crediti, i primi spendibili per sbloccare armi e moduli dall’albero tecnologico di ogni nave, mentre i secondi (che sono sostanzialmente una forma di valuta), si possono acquistare oggetti per l’estetica della nave, per le Navi Eroe e per altri oggetti che possono dare alcuni vantaggi.

Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati da * sono obbligatori.